Corso di massaggio sportivo: diventa un massaggiatore professionista di successo del settore

La figura del massaggiatore sportivo è una delle più importanti al momento: gli operatori del benessere sono in netto aumento, perché la domanda di assunzione è in crescita, non solo nei centri estetici, ma anche nei centri sportivi o di riabilitazione motoria. Dal momento in cui svolge una professione importante e talvolta delicata, è essenziale seguire un corso di massaggio sportivo professionale.

Nel mondo agonistico e del fitness, il massaggiatore sportivo è enormemente richiesto, in particolare durante le fasi preparatorie degli incontri o per aumentare la performance stessa. Se hai scelto questa strada e vuoi iniziare a specializzarti, puoi leggere tutto sul massaggio sportivo su scuoladimassaggiotao.it.

Cosa fa il massaggiatore sportivo

Un buon massaggiatore sportivo deve essere in grado di offrire un servizio ottimale a coloro che amano svolgere attività fisica, sia che si faccia per passione o a livello agonistico. Di solito, deve avere un’ottima percezione tattile, ma deve anche essere in grado di comunicare tranquillità ai propri clienti. Ovviamente, il massaggio andrà poi offerto a seconda delle necessità, ma di base deve sapersi orientare sulla locazione dei muscoli e conoscere l’anatomia del corpo.

Negli ultimi anni, il trend dei massaggi è in netta ascesa. Il settore del wellness e del fitness sta infatti conquistando i più, dal momento in cui sono state realizzate delle strutture dedicate al benessere e all’attività fisica.

Tra l’altro, c’è da sottolineare che gli sbocchi professionali per chi sceglie di diventare massaggiatore sportivo sono molteplici. Possono infatti riguardare gli interventi di manipolazione a livello agonistico, ma anche amatoriale, o da dedicare alle fasi pre gara. Per questo motivo, molti corsi sono strutturati per offrire le tecniche e le competenze, ma anche per insegnare tutti i tipi di massaggi sportivi, così da essere preparati per ogni evenienza.

Come funziona il massaggio sportivo? Facciamo chiarezza

Cos’è nello specifico il massaggio sportivo e quali sono i vantaggi offerti? Contrariamente al massaggio rilassante o allo stesso massaggio estetico, lo scopo di questo massaggio è di andare a ottimizzare la performance sportiva. Sostanzialmente, questo professionista permette di aumentare il flusso ematico, oltre che sovreccitare le terminazioni nervose, portando alla stimolazione del sistema nervoso parasimpatico.

Da queste azioni scaturiscono ovviamente delle conseguenze importanti: si va a ridurre la tensione muscolare, a diminuire i livelli plasmatici di cortisolo e serotonina, andando a mitigare eventuali stati di ansia o di tensione. I benefici ci sono anche per la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa, con un effetto drenante, ma non solo. Il massaggio sportivo viene consigliato in quanto preparatore muscolare e perché aiuta a prevenire gli infortuni.

Come diventare massaggiatore sportivo

Esercitare la professione di massaggiatore sportivo non è immediato, perché bisogna essere in ogni caso consapevoli e preparati su ogni aspetto relativo allo sport e al fitness. Significa che si rende necessaria l’acquisizione di competenze specifiche, oltre che di manualità e sensibilità. Specializzarsi nel settore dei massaggi sportivi è possibile mediante la frequentazione di corsi per massaggiatori, che sono disponibili sulle piattaforme e-learning.

Dove si acquisiscono le nozioni della manipolazione sportiva? Tra teoria e ovviamente pratica, i corsi di massaggio sportivo riconosciuti dal CONI o dagli Enti di Promozione Sportiva rappresentano un’occasione d’oro per ricevere una formazione di alta qualità. Naturalmente consentono di ricevere il diploma come massaggiatore sportivo riconosciuto.

In occasione dei corsi, si potranno ricevere tutte le dritte e i suggerimenti per imparare la manipolazione del corpo, seguendo un percorso didattico mirato alla formazione. La pratica del massaggio sportivo non è semplice, perché bisogna considerare la muscolatura di chi pratica sport. Esistono anche delle tipologie di massaggi sportivi da dedicare alla fase preparatoria di una gara, agonistica o di training.

Corso di massaggio sportivo: come funziona

Cosa propone il programma del corso di massaggiatore sportivo? Questa figura deve necessariamente essere preparata nel sapere riconoscere l’organizzazione strutturale del corpo. Vengono in ogni caso affrontati varie tematiche, dalla fisiologia dei muscoli, fino alla loro funzione. Durante il corso vengono anche approfonditi il sistema scheletrico, le vertebre, le articolazioni, in modo tale che il futuro massaggiatore sia in grado di operare nel migliore dei modi e sviluppi competenze ottimali.

In ogni caso, nei corsi un’ampia area verrà dedicata ai massaggi per la fase di allenamento, massaggi pre-gara o massaggi post gara, ma anche ai massaggi decontratturanti, che sono essenziali per ridare equilibrio ai distretti muscolari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *