Corso post produzione: cosa è importante sapere

Il corso di post produzione in una scuola certificata ha come obiettivo principale la formazione delle figure professionali del montatore e dell’assistente al montaggio attraverso l’analisi di sfaccettature, problematiche e aspetti connessi alla post-produzione – su postazione AVID – e l’edizione di un film in tutte le sue fasi.

Questo percorso formativo offre tutti gli strumenti atti a consentire agli allievi di esprimere e sviluppare le proprie attitudini e confrontarsi, inoltre da protagonisti con una realtà professionale e sociale in continua evoluzione, soggetta a profonde mutazioni.

Corso di post produzione: struttura e metodo

Il corso di montaggio e post produzione della Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini è un percorso di studi analitico e ricco di sfumature dove vengono prese in esame, dibattute e sperimentate le ricerche e metodologie di studio che si pongono l’obiettivo di fornire agli allievi una piena conoscenza e padronanza del linguaggio cinematografico. Lo stesso viene declinato attraverso diverse applicazioni mediatiche come le opere destinate al grande schermo, alla televisione, al web.

Dopo aver affrontato le fasi analitiche, gli studenti iniziano ad approcciare la pratica, mediante le attività di laboratorio, orientate sia nella direzione del cinema di genere che in quella del cinema d’autore, momento primario di attuazione e verifica delle competenze acquisite.

Il percorso, anno per anno per i professionisti del futuro

Il corso di post produzione si divide in fasi ben distinte: durante il primo e il secondo anno, insegnamenti, esercizi e laboratori forniscono agli allievi gli strumenti per approfondire il lavoro del montatore, stimolando al meglio attitudini, capacità e creatività. Gli studenti inoltre saranno in grado di realizzare una serie di prodotti filmici in collaborazione con tutte le aree didattiche della Scuola.

Nel corso del terzo anno, verificato il grado di apprendimento raggiunto dello studente, si realizzano i film di diploma, attività che sarà gestita insieme agli allievi degli altri corsi. L’ultimo anno sarà focalizzato ad introdurre gli allievi nel mondo del lavoro, di cui viene promossa la partecipazione come stagisti sui progetti in lavorazione della società Controluce.

Non è tutto, al termine del percorso formativo della Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini, l’allievo inoltre sarà incentivato a realizzare una sua prima opera professionale.

La conclusione dell’intero corso di post produzione sarà celebrata attraverso una cerimonia di gala in un luogo esclusivo della provincia di Ferrara, occasione in cui sarà consegnato, ad ogni studente il diploma di professionista di settore.

Piano di studio e programma del corso di post produzione

Il piano di studio è l’insieme di tutti gli insegnamenti che si dovranno sostenere per completare il percorso didattico all’interno della scuola e ottenere così il diploma finale. A corollario del piano, il corso potrà prevedere particolari momenti, eventi ed opportunità straordinarie che coinvolgeranno lo studente, al fine di completare il percorso didattico del corso senza la necessità del recupero degli insegnamenti altrimenti previsti.

All’interno del piano di studio del corso di montaggio e post-produzione si affrontano molti temi, tra cui: la professione del montaggio, principi, storia e teoria, Analisi di film dal punto di vista del montaggio, Audio e musica per il cinema e Incontri tematici aperti: regia e sceneggiatura.

Attività curriculari, extra programma

Al tradizionale percorso formativo la Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini propone, su richiesta, un’offerta formativa aggiuntiva, che ha l’obiettivo di ampliare le conoscenze in ambito cinematografico degli allievi. Le attività di studio saranno organizzate extra programma attraverso lezioni straordinarie e masterclass d’eccezione:

  • Primo anno: Cinque incontri obbligatori sulla pittura cinematografica;
  • Secondo e terzo anno: tre masterclass speciali opzionali da due giorni ciascuna su tematiche come Costume, Scenografia ed Effetti speciali.

Conoscere la scuola attraverso l’open day

Un modo efficace per chiarirsi le idee sul percorso di studi e sull’istituto che si dovrà frequentare è senza dubbio la partecipazione a un open day. Si tratta, nello specifico, di un’occasione di incontro per tutte le scuole per presentare il proprio pacchetto di corsi, il corpo docenti, nonché le opportunità e i metodi adottati per formare i professionisti di domani.

L’open day è anche un momento di confronto e dialogo con chi invece frequenta già la scuola e può fornire una testimonianza diretta del proprio percorso e rispondere a ogni domanda volta a fornire gli elementi necessari al potenziale nuovo iscritto per formalizzare l’iscrizione al corso prescelto.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.