Sicurezza sul lavoro, l’importanza della formazione

Oggi sappiamo molto bene quanto sia importante la sicurezza sul lavoro e quanto si debba prestare attenzione alla formazione, in tal senso, dei propri dipendenti. La sicurezza sul lavoro è un diritto, ma ancora oggi, troppo spesso, avvengono incidenti, talvolta fatali, per negligenza, per disattenzione o, peggio ancora, per mancanza di conoscenza delle norme di sicurezza. Questo è molto grave, soprattutto per l’azienda e, di conseguenza, per il datore di lavoro. I formatori sicurezza, in questo ambito, giocano un ruolo fondamentale, sono una figura chiave, vediamo perché e come diventarlo.

Sicurezza sul lavoro: il ruolo chiave dei formatori

La sicurezza sul lavoro, come abbiamo visto, non è solo un diritto inalienabile dei lavoratori, conquistato a fatica, e non senza perdite negli anni, ma è anche un dovere del datore di lavoro e dell’azienda tutta. Oggi come oggi gli incidenti sul lavoro occupano ancora uno spazio troppo ampio nelle casistiche di morte, incidenti che, semplicemente, non sarebbero accaduti con una corretta formazione sulla sicurezza.

Oggi questo tipo di corsi formativi sono obbligatori e tutti i lavoratori sono tenuti a seguirli periodicamente. Figure chiave in questo frangente sono formatori. Questi docenti, a loro volta, devono formarsi e ottenere un’abilitazione al fine di poter insegnare. Vediamo allora quale percorso dovrà intraprendere chi desidera diventare formatore sulla sicurezza.

Corso per formatori sicurezza

Chi desidera diventare formatore nell’ambito della sicurezza deve per prima cosa formarsi lui stesso. Ci sono diversi corsi disponibili, fino a qualche tempo fa anche in aula, ora a causa della situazione dovuta al covid, online, ma sempre assolutamente validi.

Tra le diverse proposte noi abbiamo valutato quella di Progetto81 sicurezza sul lavoro. Il corso di Progetto81, azienda certificata UNI EN ISO 9001-2015 per i servizi di formazione, è fruibile interamente online ed è abilitante ai sensi del Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013.

Vediamo prima di tutto come è strutturato. Il corso ha una durata di 24 ore e, come detto, è interamente online su piattaforma E-Learning, accessibile quindi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Una volta iscritti il corso sarà fruibile per 180 giorni. Visionate tutte le videolezioni si dovrà sostenere un esame che consiste in un test a risposta multipla.

Nel caso il test non fosse superato potrà essere ripetuto gratuitamente. Una volta completato il percorso si potrà procedere al download dell’attestato dalla piattaforma. Il corso è erogato in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza.

L’obiettivo è quello di fornire le conoscenze, gli strumenti e le competenze che servono per progettare ed erogare i percorsi formativi inerenti alla materia di sicurezza sul lavoro nei differenti contesti relazionali e produttivi.

Quindi, diventare formatore in ambito della sicurezza significa dover operare all’interno di un contesto che ha come fine ultimo quello di formare il personale e di accrescere la cultura della prevenzione degli infortuni sul posto di lavoro e della prevenzione delle malattie professionali.

Cosa si studia nel corso

Il programma del corso prevede diverse unità didattiche in cui si studieranno nozioni di comunicazione, progettazione didattica, metodologie didattiche, la prevenzione e il ruolo della formazione, progettazione didattica, microprogettazione, formazione per gli addetti alla conduzione delle attrezzature.

Verrà poi fatto un focus sulla definizione del concetto di rischio e danno, le diverse tipologie e fattori di rischio, infortunio mancato, misure di prevenzione e protezione. Inoltre sarà fatta una panoramica sui rischi, da quelli meccanici a quelli elettrici, biologici, chimici e fisici.

Si analizzerà anche il rischio legato all’esposizione di sostanze pericolose, rischio legato alla presenza di amianto, all’esposizione di agenti cancerogeni e mutageni, rischio elettromagnetico.

Gli attestati che si conseguono alla fine del percorso costituiscono titolo di Qualificazione Professionale e sono validi su tutto il territorio nazionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *