Come diventare allenatore di calcio

Cosa serve per diventare un allenatore di calcio a tutti gli effetti? E’ questo il tuo grande sogno nel cassetto? Ecco tutto quello che c’è sapere in merito a questa entusiasmante carriera lavorativa e sui corsi da frequentare che potrebbero consentirvi anche di raggiungere la panchina dei club di Serie A.

Come diventare allenatore di calcio

Prima di diventare un allenatore di calcio di un club di alto livello ci sono tutta una serie di corsi da frequentare e di esami da sostenere. Diventare allenatore di calcio, infatti, non è per tutti perché il percorso è lungo e richiede tanta forza di volontà e determinazione.

Diventare allenatore di calcio: primo step

Il primo passaggio necessario per intraprendere questo percorso è frequentare il corso per allenatore Giovani Calciatori Uefa Grassroots C Licence. A questo corso possono iscriversi tutti e non è richiesta una particolare abitazione in quanto è il primo passaggio per tutti i corsi riconosciuti anche dalla Federazione Italiana, ma è necessario aver compiuto 18 anni. Il primo step, organizzato proprio seguendo le disposizioni della FIGC, dura 10 settimane pari all’incirca a 123 ore di lezione che devono essere accompagnate a 20 ore di tirocinio determinate da 10 sedute di allenamento e 5 di arbitraggio di partite nelle categorie pulcini ed esordienti.

Secondo step: corso per allenatore dilettante Regionale

Dopo aver superato la prima fase si deve frequentare il corso per allenatore dilettante Regionale e questo, rispetto al precedente, è un corso più corposo. Il corso regionale ha una durata di 120 ore e al termine di questo viene rilasciato un patentino che dà la possibilità a chi lo ottiene di diventare allenatore responsabili di squadre juniores nazionali, regionali e provinciali. Possono accedere a tale tipologia di corso tutti coloro che hanno ottenuto il patentino C e dà la possibilità anche di allenare nel calcio dilettantistico nonché la possibilità di ottenere il patentino con licenza D.

Gli altri passaggi per diventare anche allenatore di Serie A

Dopo il corso che consente di ottenere la qualifica di allenatore dilettante regionale è possibile continuare la formazione in tal senso. Va precisato poi che chi riesce ad ottenere la licenza D e la licenza C ottiene in automatico anche l’abilitazione UEFA B.

Le cose iniziano a farsi decisamente ancora più serie perché con questa abilitazione si ha la possibilità di partecipare al corso per ottenere la qualifica di abilitazione professionista di 2° categoria UEFA A. Questo corso è organizzato proprio dalla UEFA e si svolge a Coverciano, ed è quello che consente di ottenere il primo livello di formazione necessario per vuole allenare squadre di calcio militanti nelle categorie professionistiche.

Chi frequenta questo corso e riesce a passare l’esame ottiene la possibilità di allenare le squadre primavera e beretti, tutte le prime squadre femminili nonché le prime squadre maschili militanti in serie C. Si ottiene anche la possibilità di essere tesserati come allenatore in seconda in Serie A e serie B maschile. Il corso completo si articola su ben 192 ore di formazione in cui si alternano elementi tecnica e tattica calcistica fino ad arrivare anche alla metodologia di allenamento, psicologia e medicina sportiva, comunicazione, carte federali e regolamento di gioco.

A questo corso possono accedere coloro che sono ovviamente in possesso della licenza UEFA B e che hanno compiuto 30 anni.

Diventare allenatore di Serie A: ultimo passaggio

Chi desidera fortemente diventare allenatore di serie A deve ottenere un’ultima qualifica, che si ottiene frequentando un ulteriore corso per allenatore di 1° categoria UEFA pro. Anche questo corso si tiene a Coverciano, dura 256 ore e generalmente si svolge da ottobre a luglio, nel mese di settembre si tiene poi una sessione d’esame finale. Questo è il corso più importante riconosciuto dalla FIGC e dà la possibilità di ottenere l’abilitazione per allenare qualsiasi squadra di Serie A e Serie B.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *