Lauree e mondo del lavoro: le più richieste

Quali sono le lauree più richieste dal mondo del lavoro? I giovani vogliono sapere la risposta a questa domanda, così come i loro genitori e i professori. Scegliere quale facoltà universitaria frequentare, infatti, non è facile per nessuno. Ci sono molte varianti da considerare, come il costo delle tasse universitarie, la lontananza da casa, la possibilità di accedere ad una borsa di studio e anche le possibilità di lavoro che offre. Triste a dirsi, molti non possono permettersi di studiare una materia che non sia spendibile nel mondo del lavoro. Ma qual è esattamente il rapporto tra le lauree e il mondo del lavoro? In questo articolo, cerchiamo di scoprirlo e di approfondirlo per bene. Iniziamo!

Quali lauree richiede il mondo del lavoro

Ci sono percorsi di laurea molto affascinanti, dove la bellezza è di casa e si respira di continuo. E ci sono percorsi di studio dove la praticità è all’ordine del giorno così come le proposte di lavoro. Purtroppo, non sempre la passione per lo studio va nella direzione di quanto richiede il mondo del lavoro. Infatti, questo mondo severo richiede alcune figure professionali, ben specifiche e precise. Vediamo quindi quali sono le lauree più richieste dal mondo del lavoro: questione che interessa moltissimi ragazzi in procinto di concludere gli studi alla scuola dell’obbligo.

I corsi di laurea più richiesti dal mondo del lavoro sono i seguenti:

  • facoltà sanitarie;
  • ingegneria;
  • informatica;
  • matematica e statistica.

Come potete vedere si tratta di corsi di laurea a base scientifica dove non si trova spazio per la cultura letteraria, artistica o musicale. Dunque, secondo la statistiche, studiare in facoltà come lettere, ma anche come lingue, non hanno un grande potenziale economico e lavorativo. Tuttavia, studiare lettere classiche offre altri vantaggi, che meritano di essere conosciuti bene e non sottovalutati. Soprattutto in un mondo che, come il nostro, cambia di continuo e mette di fronte sfide sempre nuove.

Le lauree più richieste dal mercato

Ora che conosciamo le lauree più richieste dal mondo del lavoro, vediamo di approfondirle più da vicino e conoscere le materie che approfondiscono nonché gli sbocchi lavorativi che offrono.

Al primo posto per numero di lavoratori richiesti, si trovano le facoltà sanitarie. Tra queste ci sono la facoltà di medicina e chirurgia e le facoltà delle professioni sanitarie. La prima dura sei anni e mentre le atre tre. Gli studi delle professioni sanitarie preparano allo svolgimento delle professioni di fisioterapista, logopedista, infermiere, tecnico di laboratorio, ortottico, podologo, tecnico di radiologia, ostetrica e altre ancora. Le facoltà sanitarie sono le più ambite dagli studenti, ma non è facile accedervi. Occorre fare un test d’ingresso molto selettivo che valuta le conoscenze di matematica, biologia, fisica, chimica, logica e cultura generale.

Successivamente, troviamo le facoltà di ingegneria. Si tratta di un gruppo di facoltà molto vario che presenta numerosi corsi di laurea. Tra questo corsi sono disponibili studi riguardanti l’energia rinnovabile, la meccanica, la conoscenza chimica dei materiali, la costruzione di edifici e infrastrutture, la realizzazione di progetti aerospaziali e altro ancora. Normalmente le facoltà di ingegneria sono preferite da chi ama la matematica e la fisica.

In seguito, si incontra la facoltà di informatica. Il mondo moderno si basa sulla conoscenza e lo sfruttamento delle piattaforme web, quindi è facile capire come mai questo percorso rientri tra le lauree più richieste dal mondo del lavoro.

Infine, sono molto richieste la lauree in matematica e statistica. I laureati di queste facoltà hanno la possibilità di calcolare statistiche precise, che possono essere d’aiuto ad istituti bancari e assicurativi, interessati a comprendere fino in fondo, e ad anticipare, gli eventi economici e i possibili imprevisti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.